it en
Risultati
Razze

La razza Blonde d’Aquitaine sotto i riflettori di Tuttofood 2021

of Redazione


Dal 22 al 26 ottobre prossimi, presso Fiera Milano, si terrà Tuttofood, la manifestazione biennale dedicata al mondo dell’agroalimentare e riservata agli operatori professionali che in questa edizione prevederà un parterre di 1.800 espositori da oltre 40 Paesi.
Numeri in linea con le passate manifestazioni e che rappresentano un importante segno di ripresa post pandemia.
Un’occasione così ricca non poteva passare inosservata ad Asprocarne Piemonte, che parteciperà a Tuttofood con uno  dedicato alla Blonde d’Aquitaine, la rinomata razza bovina da carne di origine francese ma allevata storicamente in Italia dagli anni ‘50.
La fiera costituirà infatti il palcoscenico ideale per poter far conoscere questa razza e le pregevolissime caratteristiche della sua carne ad un vasto pubblico B2B. Del resto, la magrezza e la tenerezza della Blonde d’Aquitaine, che in primis donano squisitezza alla carne, ben si addicono allo slogan dell’edizione 2021 della manifestazione: “Adding value to taste”, aggiungere valore al gusto.
E di valore la Blonde d’Aquitaine ne ha da vendere, grazie ad un disciplinare di produzione rigoroso approvato in Italia dal Sistema di Qualità Nazionale in Zootecnia (SQNZ) e garantito dal Consorzio Sigillo Italiano.

La partecipazione di Asprocarne a Tuttofood si inscrive all’interno di “Blonde d’Aquitaine: European Beef Excellence”, un progetto di promozione e informazione di durata triennale cofinanziato dall’Unione Europea attraverso il Reg. UE 1144/2014 relativo ad azioni di informazione e promozione dei prodotti agricoli realizzate nel mercato interno. L’iniziativa, in corso da gennaio 2020 fino a marzo 2023, vede la collaborazione col partner France Blonde d’Aquitaine Sélection, associazione francese che ha come scopo proprio la selezione genetica della razza. Una sinergia, quella tra Italia e Francia, che da molti anni permette l’esistenza di un’importante filiera europea di approvvigionamento di carne bovina.
Nonostante le difficoltà imposte dalla crisi sanitaria, “Blonde d’Aquitaine: European Beef Excellence” ha già raggiunto risultati significativi grazie ad attività promozionali quali, tra le altre, un’intensa campagna pubblicitaria sui canali SKY, ottenendo quasi 28 milioni di contatti lordi, l’organizzazione di giornate promozionali presso i supermercati Il Gigante e un webinar informativo tenutosi a dicembre 2020 sui canali social del progetto per far conoscere la Blonde d’Aquitaine al grande pubblico e che ha visto la partecipazione straordinaria dello chef stellato Davide Oldani. E per i mesi a venire, è il caso di dirlo, la carne al fuoco è ancora molta…

Blonde d’Aquitaine: la carne adatta a tutti
La razza da carne Blonde d’Aquitaine è originaria delle regioni del sud est della Francia. È il risultato della fusione di tre razze locali, la Garronaise, la Quercy e la Blonde des Pyrénées, completatasi definitivamente nel 1962. Nell’arco di 10-15 anni da razza autoctona regionale si è diffusa su tutto il territorio francese arrivando a contare oltre 500.000 capi allevati e risultando oggi la terza razza francese per numero di bovini dopo la Charolaise e la Limousine.
La carne Blonde d’Aquitaine si distingue nel panorama mondiale per due caratteristiche principali che la rendono unica: la tenerezza e la magrezza. La sua spiccata tenerezza è data dalla particolare struttura muscolare degli animali e dal fatto che in Italia viene consumata partendo da capi macellati giovani nella categoria Vitelloni maschi e femmine. Il basso contenuto di grasso muscolare è anch’esso una caratteristica peculiare della razza, già ben visibile anche negli animali vivi, soprattutto maschi, e che si ri-

Venite a trovare la Blonde d’Aquitaine
al PAD. 6 Stand D11-D13


photo © www.facebook.com/blondedaquitaineofficial/

TUTTOFOOD
Fiera Milano
dal 22 al 26 ottobre  2021



Visit our Eshop

To subscribe to a Magazine or buy a copy of a Yearbook