it en
Risultati
Tecnologie

Rossi Elettronica & C. Snc nel mondo della marcatura: work in progress

of Cornia F.


Colline e vigneti che d’autunno s’accendono di rosso: siamo a Castelvetro, terra del Grasparossa, piccolo comune ai piedi dell’Appennino a pochi chilometri da Modena, in visita alla Rossi Elettronica & C. Snc. Siamo nel cuore dell’Emilia, di quell’Emilia che si contraddistingue per spirito imprenditoriale e creatività e che il giornalista Edmondo Berselli, Modenese Doc, in una delle sue ultime interviste fatte poco prima di morire descriveva così: «L’Emilia-Romagna è una regione fatta di impresa, è fatta di lavoro, è fatta di elementi materiali e questi elementi materiali sono importanti perché hanno generato benessere diffuso, redistribuzione della ricchezza, determinato pace sociale».
Quest’atmosfera d’operosità costante e ingegnosa si respira non appena entrati in azienda, si avverte e trova conferma nelle parole del titolare, Cesare Rossi, che ci accoglie negli uffici insieme alla sua collaboratrice Sabina Bruzzi, che si occupa dell’ufficio acquisti. «Siamo qui dal 1986» attacca Cesare. «All’inizio ci occupavamo di elettronica ma l’intento era soprattutto quello di realizzare impianti elettrici. Con l’andare del tempo abbiamo implementato la parte di impiantistica e abbandonato l’elettronica. Oggi ci occupiamo di automazioni e, dal ‘96, abbiamo inserito in azienda la parte di trasmissione dati; inoltre, ci siamo dotati di una saldatrice per fibra ottica per essere autonomi».
Dal settore impiantistico elettrico allo sviluppo dell’automazione fino ai sistemi telematici e di networking l’azienda è maturata negli anni. «Abbiamo fatta tanta strada» dice Cesare. E non è ancora finita, anzi, una nuova avventura è appena iniziata. Nel 2019, infatti, un cliente di Rossi Elettronica chiede a Cesare di fare manutenzione al sistema di marcatura delle mezzene e da lì parte tutto: «è così che abbiamo iniziato ad occuparci delle stampanti dell’azienda tedesca REA».

Dal 1982 la Rea si occupa di sistemi di marcatura industriale, etichettatura e codifica e copre un’ampia serie di settori, superfici e applicazioni: dalla marcatura degli alimenti a quella degli imballaggi, dalla marcatura del legno a quella degli pneumatici. Ed è qui che esce l’ingegno di Cesare, quell’ingegno all’emiliana inteso come capacità inventiva volta alla risoluzione di problemi pratici. Cesare propone infatti al suo cliente un sistema automatizzato di marcatura di cosce suine. «Adesso con alcuni clienti sto lavorando sulla possibilità di stampare sulla mezzena in verticale — anziché in orizzontale, sul fiocco, come avviene ora — per ottenere una maggior precisione. Si sa che i timbri sono importanti per le esportazioni. Tutte le parti che escono dal macello devono essere timbrate in modo chiaro e leggibile». E continua: «Quando siamo entrati nel mondo REA ci siamo misurati prima con l’utilizzo di REA JET DOD 2.0 poi di REA JET HR».
REA JET DOD 2.0 è un marcatore a getto d’inchiostro macrocarattere che, con inchiostri alimentari, può essere usato sulla carne, ma anche sul legno, ideale sui pallet. REA JET HR invece è un marcatore a getto d’inchiostro ad alta definizione con cartucce HP. «Può essere utilizzato dappertutto e richiede zero manutenzione». A queste si è aggiunta la stampante REA JET GK 2.0, utilizzabile per packaging e cartoni.
«Le stampanti REA — spiega Cesare — sono molto veloci, agili, semplici da gestire. L’elettronica di gestione è la stessa per le varie tipologie di stampante».
Tutte le stampanti della linea REA JET, infatti, si avvalgono di un’unica piattaforma operativa: il software di gestione è sempre quello per tutte le stampanti ed è sufficiente applicare solo le teste. Quindi basta capire e imparare la logica d’uso e comando di una sola stampante per poter utilizzare alla stessa maniera le altre.
Ulteriore vantaggio di lavorare con REA, sottolinea Cesare, è che è l’unica azienda del genere ad affiancare al sistema di marcatura la fornitura di inchiostro, più di 500 quelli tra cui poter scegliere. Nessun problema quindi di compatibilità chimica e sinergica con tutti i componenti dei gruppi di prodotti REA JET, cosa che garantisce il corretto funzionamento delle stampanti in fase di produzione.
Rossi Elettronica offre poi servizio assistenza al cliente con manutenzione, noleggio e pulizia delle teste delle stampanti e cambio colore. Il tutto in un’ottica di flessibilità nella ricerca di soluzioni ad hoc, su misura per il cliente.
Clienti che oggi per Rossi Elettronica corrispondono all’80% del comparto macellazione suina in Italia. E c’è l’idea di allargare la proposta ad altri settori: «Ci piacerebbe ampliare la tipologia di applicazione nel comparto dell’agroalimentare. Alle aziende vitivinicole per esempio o alle aziende che producono aceto».
Intanto, però, si sta lavorando per ottimizzare e migliorare i servizi ai clienti attuali: «Siccome questa è una tecnologia che lavora in rete, ovvero si può intervenire da remoto a risolvere problemi in stabilimento — spiega Cesare — stiamo implementando la teleassistenza, sia in relazione all’automazione che alla stampa. Questo significa che posso intervenire e modificare da qua l’impostazione di stampa, spostare la scritta, aumentare l’inchiostro, ecc… Infatti quello di cui c’è bisogno, e che stiamo cercando di sviluppare ora, è la connessione con l’azienda. È un aspetto fondamentale per tenere monitorato il processo averne la visione per poter poi gestire e risolvere i problemi da remoto».

Passiamo in officina per un rapido sguardo alle stampanti. Cesare ci mostra le macchine, ce ne spiega il funzionamento, ci mostra i sottilissimi spilli che compongono le teste di stampa. Si avverte la passione per quello che fa. Steso sul banco da lavoro al centro della stanza c’è un disegno tecnico, le proiezioni ortogonali di un macchinario. È lo studio di una nuova apparecchiatura per la marchiatura di cosce di dimensioni variabili grazie all’inclinazione della testa di stampa. E Cesare ci anticipa che, per ottenere una stampa il più possibile chiara e leggibile, è previsto anche un sistema di stabilizzazione delle mezzene con fermi per impedirne l’oscillazione che ne rovinerebbe la marchiatura.
I 40 anni dell’azienda si avvicinano, gli chiedo come e se festeggeranno. «Non lo sappiamo. Per ora siamo concentrati su questo nuovo progetto e stiamo lavorando molto». Una risposta in linea con quel ritratto dell’Emilia fatto qualche tempo fa da Edmondo Berselli.


Federica Cornia



Rossi Elettronica Snc
Via Montegrappa 28 (41014)
Solignano di Castelvetro (MO)
Telefono/Fax: 059 797398
E-mail:
commerciale@rossielettronica.it
Web:
www.rossielettronica.it





Activate your subscription

To subscribe to a Magazine or buy a copy of a Yearbook