it en
Risultati
Aziende

Nuovo packaging sostenibile per la carne irlandese

of Redazione


Quando si parla di sostenibilità alimentare, oggi il pensiero non va soltanto alla filiera produttiva, ma anche ai consumatori e alle loro scelte: secondo i dati1 raccolti da Bord Bia, ente governativo per lo sviluppo dei mercati di esportazione dei prodotti Food & Beverage irlandesi, per il 46% degli Italiani anche ciò che mettiamo nel carrello della spesa può avere un impatto negativo sull’ambiente.
Negli ultimi due anni, il Belpaese si è dimostrato tra i più consapevoli in materia di consumi alimentari, considerando che più della metà degli intervistati (56%) ha dichiarato che la sostenibilità è tra gli elementi che ne influenzano maggiormente le scelte in fatto di cibo. Il 76% appartiene alla categoria dei cosiddetti scrutinisers, per i quali prendersi qualche istante tra le corsie del supermercato per valutare attentamente i propri acquisti è cruciale.
Forte di questa consapevolezza, ABP Food Group, azienda particolarmente impegnata nella riduzione dell’impatto ambientale della produzione di carne bovina a tutti i livelli, ha lanciato un nuovo packaging sostenibile per la carne irlandese, completamente riciclabile e con il 75% di plastica in meno.
ABP figura inoltre tra i fondatori del programma di sostenibilità agroalimentare Origin Green, che coinvolge il 90% della produzione di Food & Beverage irlandese all’insegna della salvaguardia dell’ambiente e che quest’anno festeggia i suoi primi 10 anni.
Tra i vari aspetti che contraddistinguono un prodotto sostenibile il packaging si configura quale elemento imprescindibile: il 56% degli Italiani associa direttamente la sostenibilità alla presenza di un packaging sostenibile e totalmente riciclabile. Ben l’86% ha cercato, specialmente a seguito della pandemia, di fare uno sforzo per comprare sempre più prodotti con imballaggio ridotto e, per il 79% del campione, in futuro questo diventerà un elemento determinante negli acquisti. Il packaging sostenibile va dunque ad aggiungersi al metodo di allevamento in armonia con la natura e all’alimentazione grass-fed, già da tempo i maggiori punti di forza della produzione irlandese di carne bovina, nonché tra i fattori che più influenzano le scelte d’acquisto dei consumatori di carne italiani. Benessere umano, animale e ambientale sono strettamente connessi tra loro e da sempre si uniscono per dare vita alla carne di manzo “buona per natura”.


Nota
1. Indagine condotta da Thinking House nel 2021 su un campione di 1.006 individui di età compresa fra i 18 e i 65 anni, parte di uno studio svolto in altri 13 Paesi.





Visit our Eshop

To subscribe to a Magazine or buy a copy of a Yearbook