it en
Risultati
Aziende

MEC Spa: contro la crisi sanitaria e l’instabilità geopolitica e macroeconomica, un’azienda famigliare in controtendenza

of Redazione


L’ultimo triennio ha messo a dura prova il sistema imprenditoriale italiano ed europeo, inizialmente con un’inevitabile contrazione della domanda dei consumi causata dalla situazione sanitaria, per poi aggravarsi ulteriormente da una crisi inflazionistica senza precedenti nella storia recente, causata da un fenomeno di agflazione, che ha determinato un’ulteriore contrazione dei consumi per effetto della perdita del potere d’acquisto e, contestualmente, una forte crescita dei costi industriali. In un tale contesto macro-economico, in provincia di Cuneo, in un settore come quello della carne rossa che aveva già riscontrato difficoltà precedenti dovute alla progressiva contrazione dei consumi pro-capite e al cambiamento degli stili di consumo, esiste una realtà “famigliare” che continua ad evidenziare performance positive, sempre più decisa nel proseguire il proprio percorso strategico industriale.
Un classico esempio del tessuto imprenditoriale italiano, con una nota di “piemontesità”, caratterizzato da passione, volontà, competenza, creatività in un assetto societario e governance riconducibile ad un’unica famiglia.

La storia, il percorso e le nuove linee di prodotto
Tutto ebbe inizio circa 30 anni or sono con l’intuizione e la volontà da parte di quattro fratelli di intraprendere una sfida imprenditoriale, indirizzata dalla mission di promuovere la carne rossa bovina di qualità, ed in particolare di valorizzare sul mercato nazionale ed europeo un’eccellenza del territorio, quale la razza Piemontese. Un percorso che si è tradotto nella definizione di un gruppo societario formato da un’azienda di macellazione e trasformazione del prodotto “carne rossa”, di un’azienda logistica ed infine un’azienda di trading per un fatturato consolidato di oltre 150 milioni di euro. Un traguardo che non rappresenta un punto d’arrivo, ma, al contrario, un punto di partenza per sfidare le difficoltà contemporanee, nel pieno rispetto della vision che da sempre caratterizza l’asset societario, sotto la guida di Claudio Formento amministratore delegato dell’azienda.
Confortata dalle performance positive conseguite, la famiglia Formento, col preciso intento di rafforzare ulteriormente la competitività aziendale, ha provveduto infatti ad un ampliamento del patrimonio netto da 9 a 17 milioni di euro. Un segnale coerente, peraltro, col piano industriale in atto, che ha previsto un investimento di circa 10 milioni di euro nell’ultimo triennio per l’ampliamento del sito produttivo di Montanera (CN).
Investimenti produttivi conseguenti alla strategia aziendale di diversificazione del business, che ha previsto l’ingresso in nuovi mercati “consumer” con un assortimento di prodotti elaborati ready to cook e ready to eat, sotto il brand commerciale Formento. Strategia avviata con il lancio della prima linea di prodotti confezionati in skin pack, che ha registrato feedback positivi da parte del mercato nazionale e internazionale, sempre più attento a prodotti dall’elevata premiumness come la linea “Razza Piemontese”. Coerentemente, peraltro, alla volontà aziendale di sostenere e promuovere l’intera filiera produttiva “regionale” di un prodotto di eccellenza. Iniziativa commerciale seguita da successive extension line di prodotto, sempre orientate alle nuove tendenze di consumo; quale fisiologico proseguimento di quel percorso di passione e volontà, che rappresenta l’asset valoriale essenziale per i passati e futuri successi aziendali.


Link:
www.carnimec.it
www.formentocarni.it



Visit our Eshop

To subscribe to a Magazine or buy a copy of a Yearbook