it en
Risultati
Agenda

Firenze – Milano – Rimini – Bologna

of Redazione


Firenze

La 17a edizione di Taste. In viaggio con le diversità del gusto è alle porte. Tante le novità che attendono buyer e operatori del settore in arrivo alla Fortezza da Basso di Firenze dal 3 al 5 febbraio. Per iniziare, una selezione di circa 640 aziende (di cui oltre 100 al debutto). Anche il percorso espositivo non mancherà di sorprendere: Taste “conquista” il Padiglione delle Ghiaia, un’area centrale e strategica della Fortezza da Basso. La Sala della Voltadiventa invece il palcoscenico di un progetto speciale: “New Egg”, un’inaspettata collezione di pollai domestici, pensati dal duo Vedovamazzei. E ancora, i Taste Ring di Davide Paolini, gli altri Talks e gli eventi di Fuoriditaste che animeranno la città.
taste.pittimmagine.com


Milano
Da lunedì 12 a domenica 25 febbraio torna FontinaMI 2024, che porta la Fontina DOP dall’alpeggio alle tavole milanesi. Un evento diffuso promosso per il terzo anno consecutivo dal Consorzio per la Tutela della DOP Fontina per far conoscere al grande pubblico il prodotto tipico per eccellenza della Valle d’Aosta, così radicato nel territorio da diventarne il simbolo. 12 locali milanesi, tra ristoranti tradizionali e quelli noti anche per la proposta aperitivo, proporranno in carta uno o più piatti inediti a base di Fontina DOP e offriranno un amuse bouche con assaggio di formaggio in purezza. Un ritorno a Milano per la “Fontina DOP Alpeggio” che segue di pochi mesi il riconoscimento ministeriale di una sua propria menzione ufficiale interna alla DOP, distinta dalla Fontina classica prodotta tutto l’anno e da quella “a lunga stagionatura”. Un riconoscimento, fortemente voluto dal Consorzio, per una tipologia “eroica” prodotta, esclusivamente nei mesi estivi, tra i 1700 e i 2700 m d’altitudine in condizioni non propriamente agevoli. Ciò rende la “Fontina DOP Alpeggio” un formaggio prezioso (rappresenta appena il 17% della produzione totale annua di Fontina) con caratteristiche particolari di dolcezza e aromaticità dovute al libero pascolo, alle erbe e fiori freschi che si trovano solo ad alta quota e all’immediata lavorazione del latte direttamente nelle casere d’alpeggio.
fontina-dop.it


Rimini
Tutto il mondo del “fuoricasa” in evidenza alla 9a edizione di Beer&Food Attraction, la manifestazione professionale di Italian Exhibition Group dedicata all’eating-out experience che si terrà alla Fiera di Rimini da domenica 18 a martedì 20 febbraio. L’evento, con un format unico nel suo genere a livello europeo, è divenuto un appuntamento irrinunciabile per i professionisti del settore ho.re.ca. incentrato sulle tendenze e le proposte del mondo Beverage & Food a tutto tondo: dalle birre artigianali e speciali, dai soft drink agli spirits abbinati al food, con focus specifico sui canali del fast casual dining e del quick service restaurant. Da una ricerca condotta da Circana emerge infatti che il Quick Service Restaurant, che in Italia comprende il mondo dei bar ma anche tutti i locali che non prevedono il servizio al tavolo — dal fast food alle pizzerie al trancio — ha registrato nel 2023 una crescita in termini di presenze del 6,9% rispetto all’anno scorso, che si attesta superiore alla media del mercato. Se da un lato la colazione al bar è indicatore di ritorno ad una maggiore mobilità dei consumatori fuori casa, il pranzo e gli spuntini indicano un consumatore attento che si sposta dal ristorante al servizio veloce.
Il 53% dei consumatori continua a mangiare fuori casa ma attiva strategie per far fronte all’aumento dei prezzi. Il livello di esperienza offerto dai locali a servizio veloce è cresciuto negli anni attraverso nuovi format ristorativi e livello del servizio. I consumatori si rivelano attenti all’innovazione e alla ricerca di una experience non replicabile in casa. La ristorazione veloce sarà ampiamente rappresentata tra i padiglioni della Fiera di Rimini: dalle farciture per basi pizza alle salse per hamburger, dalle patatine fritte ai prodotti veg, passando per salumi e carni, ma non solo. Sono attese interessanti novità per quanto riguarda il packaging per il food delivery, i software per ristoranti e pub e i forni per cotture veloci.
Tra le aziende food che parteciperanno a B&F Attraction saranno presenti anche Menù, Italia Alimentari e i piatti pronti d’eccellenza di Surgital. Non mancheranno i pani di Barilla e Lantmannen realizzati appositamente per impreziosire gli hamburger. Aia, Alcass, Baldi, Centro Carni Company e Danish Crown saranno le aziende di riferimento per il settore delle carni (fonte: EFA News – European Food Agency).
beerandfoodattraction.it


Bologna
Tre giorni dedicati al vino buono, pulito e giusto: la terza edizione di Slow Wine Fair, organizzata da BolognaFiere e SANA, Salone Internazionale del Biologico e del Naturale, con la direzione artistica di Slow Food, torna a Bologna dal 25 al 27 febbraio prossimi. Un vino che non è soltanto buono da bere, ma che porta con sé valori come la tutela della biodiversità, la difesa del paesaggio agricolo e la salvaguardia delle risorse. Un vino che, al tempo stesso, afferma l’importanza che, attorno alle cantine, si diffonda la cultura — e non la moda — del vino. Un vino autentico, riflesso del territorio di riferimento, senza sofisticazioni e compromessi.
Al centro della terza edizione di Slow Wine Fair vi è il tema della fertilità del suolo e la sua importanza, dal punto di vista agricolo ma non solo. Sul sito della manifestazione è possibile prenotare le masterclass in programma e registrarsi alle conferenze on-line, accedere alla lista delle cantine selezionate nel catalogo della fiera e candidare il proprio “locale del cuore” per il Premio Carta Vini Terroir e Spirito Slow.
Slow Wine Fair 2024 ha il patrocinio del Comune di Bologna ed è realizzata con il supporto di ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Enoteca Regionale dell’Emilia-Romagna, FederBio e Fipe, Confcommercio Ascom Bologna. La fiera gode della collaborazione di Amaroteca e ANADI – Associazione Nazionale Amaro d’Italia, Demeter e Tannico. Main partner dell’evento sono Luigi Bormioli, Reale Mutua e WinterHalter. In kind partner sono Acqua S. Bernardo, Gruppo Saida, Pulltex. Media partner sono Bar.it, Green Retail, Horecanews.it, I Grandi Vini, Italy Export, Luxury Food & Beverage Magazine, Premiata Salumeria Italiana, Radio Wellness, TecnAlimentaria Beverage Industry, tabUi e Terra Nuova. Per un approfondimento del programma si legga l’articolo a pagina 100.
slowinefair.slowfood.it





Activate your subscription

To subscribe to a Magazine or buy a copy of a Yearbook