it en
Risultati
Packaging

Al via il protocollo per l’uso delle cassette di legno nel mercato ittico

of Redazione


Un bell’esempio di economia circolare? Il protocollo d’intesa firmato a fine gennaio 2022 dal MITE, il Ministero della Transizione ecologica, con FederlegnoArredo, Alleanza delle Cooperative italiane Pesca e l’associazione ambientalista Marevivo per promuovere l’utilizzo di cassette per il contenimento e il trasporto dei prodotti ittici realizzate con materie prime rinnovabili. L’obiettivo è quello di sperimentare e implementare — anche attraverso iniziative sul territorio di sensibilizzazione e promozione — l’adozione di imballaggi a basso impatto ambientale per contribuire a ridurre la plastica in mare, in linea con il Piano europeo d’azione per l’economia circolare. «Si tratta di una delle iniziative assunte dal MiTE in attuazione degli impegni della presidenza italiana del G20 sulla lotta al Plastic Marine Litter» afferma la capo Dipartimento per la transizione ecologica e gli investimenti verdi, Laura D’Aprile. «I risultati della sperimentazione consentiranno di acquisire dati ed informazioni utili per lo sviluppo di nuove filiere circolari. La cooperazione tra tutti gli attori del sistema è la strada vincente per sostenere e garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo». Con questo protocollo, infatti, per la prima volta attori diversi fanno rete per sensibilizzare e diffondere l’uso di imballaggi riutilizzabili e sperimentare nuovi materiali. “Per la prima volta, associazioni di categoria legate alla produzione di imballaggi sostenibili, al settore della pesca e soggetti attivi nella salvaguardia del mare e delle sue risorse, in coordinamento con il MITE, hanno fatto rete con lo scopo di promuovere un processo di sensibilizzazione capillare sull’uso dell’imballaggio sostenibile e riciclabile per quanto riguarda il mercato ittico” ha scritto in un comunicato FederlegnoArredo.
«Grazie a questo protocollo, la cassetta di legno si pone come alternativa sostenibile anche per i prodotti ittici così come lo è da tempo per i prodotti ortofrutticoli. Gli imballaggi in legno preservano qualità e integrità del cibo, perché il legno per sua natura è un materiale adatto al contatto alimentare e rappresentano la scelta più igienica e più sicura anche per il consumatore. Inoltre, le cassette in legno sono un imballaggio sostenibile e green, in grado di garantire una reale economia circolare, perché riciclabili al 100%. A fine vita, infatti, le cassette, come gli altri imballaggi in legno, vengono recuperate e avviate a riciclo tramite la filiera gestita dal Consorzio Rilegno».

Il legno, un materiale naturale, sostenibile per eccellenza, riciclabile all’infinito
Un sistema quello del riciclo del legno in Italia che rappresenta un esempio virtuoso di economia circolare che genera importanti vantaggi economici e ambientali. Nel 2020 Rilegno ha raccolto e riciclato 1.841.000 tonnellate di legno, pari al 64% di tutti gli imballaggi immessi al consumo, trasformandoli per il 95% in pannelli per realizzare mobili e permettendo così di evitare l’emissione in atmosfera di 1,9 milioni di tonnellate di CO2. «Siamo dunque soddisfatti per la firma di questo protocollo che mira all’adozione di imballaggi a basso impatto ambientale nei mercati ittici di tutto il Paese e siamo pronti a sostenerlo attraverso la nostra filiera per quanto riguarda le fasi di raccolta e avvio a riciclo».


Fonti:
MITE, Rilegno



Activate your subscription

To subscribe to a Magazine or buy a copy of a Yearbook