it en
Risultati
Agenda

Chioggia (VE) – Porto Tolle (RO) – Caorle (VE) – Venezia

di Redazione


La giunta regionale del Veneto ha ideato gli “Stati Generali della Pesca” con l’obiettivo primario di delineare la migliore strategia di impiego delle risorse che saranno messe a disposizione dal Programma FEAMPA 2021-2027 al fine di sostenere e valorizzare il settore della pesca e dell’acquacoltura regionale, nonché per affrontare nel migliore dei modi le sfide che attendono il comparto nei prossimi anni, attraverso un percorso itinerante di convegni e seminari di approfondimento. I temi cruciali per il settore sono molteplici, ma in questo contesto di forte criticità (crisi economica generale, crisi ambientali, complessità degli ordinamenti giuridici, trasferimento di competenze, incompiuti processi di valorizzazione del comparto degli allevamenti), alla gestione delle emergenze non solo rappresentate dalla diffusione del Covid-19, deve accompagnarsi un’azione di governo pianificata e sostenuta da adeguate risorse finanziarie, che supporti il sistema ittico regionale nella transizione verso un assetto futuro più efficace ed efficiente rispetto a quello odierno e che sia in grado, in piena sintonia con la politica nazionale e comunitaria di settore, di indicare le prospettive di ristrutturazione e sviluppo delle imprese nel contesto di un nuovo modello basato sulla sostenibilità ambientale, economica e sociale. Gli Stati Generali della Pesca sono stati riprogrammati a luglio e si svolgeranno nelle seguenti giornate:

Martedì 5 luglio, Chioggia (VE) – La realtà della pesca professionale e dell’acquacoltura nelle aree lagunari e deltizie del Veneto è in diretta connessione con la Priorità 1 del FEAMPA 2021-2027, ovvero “promuovere la pesca sostenibile e il ripristino e la conservazione delle risorse biologiche acquatiche”, e con la Priorità 2, ossia “promuovere le attività di acquacoltura sostenibile e la trasformazione e la commercializzazione dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura, contribuendo alla sicurezza alimentare nell’Unione”;

Mercoledì 6 luglio, Porto Tolle (RO) – La crescita blu e la ricerca di un modello di elevata sostenibilità ambientale, economica e sociale sono in diretta connessione con la Priorità 3 del FEAMPA 2021-2027, cioè “consentire un’economia blu sostenibile nelle aree costiere, insulari e interne e promuovere lo sviluppo di comunità della pesca e dell’acquacoltura”.

Giovedì 7 luglio, Caorle (VE) – Dal FEAMP al FEAMPA le prospettive per il nuovo programma di sostegno e investimento per le imprese del settore della pesca e acquacoltura in Veneto e in diretta connessione con tutte le quattro Priorità del FEAMPA 2021-2027;

Venerdì 8 luglio, Venezia – Le proposte del Distretto della Pesca del Nord Adriatico per la gestione delle risorse alieutiche marine nella GSA 17 sono in diretta connessione con la Priorità 4: “rafforzare la governance internazionale degli oceani e consentire mari e oceani sicuri, protetti, puliti e gestiti in modo sostenibile”.
statigeneralipesca.it



Attiva l'abbonamento

Per abbonarti a una nostra Rivista o acquistare la copia di un Annuario