it en
Risultati
Agenda

Parma - Londra (UK) - Rimini - Bologna - Modena - Lione (FR) - Milano

of Redazione


Parma
Cibus 2021 sarà la prima grande fiera internazionale italiana B2B a riaprire in presenza a Parma dal 31 agosto al 3 settembre. Nel lungo periodo del lockdown, l’agroalimentare made in Italy non solo ha soddisfatto la domanda domestica, ma ha aumentato le sue quote di esportazione. La richiesta dall’estero, infatti, è stata crescente, sia per quanto riguarda i prodotti tipici della Dieta Mediterranea (pasta, pomodoro, olio, formaggi), sia per i prodotti premium. Buone premesse, dunque, per una forte ripresa produttiva del comparto e il consolidamento di nuove posizioni sui mercati internazionali. In esposizione a Cibus ci saranno tutte le merceologie: dai salumi ai formaggi, dalla pasta al pomodoro, dall’olio ai prodotti da forno, dal beverage al grocery, dai surgelati ai prodotti locali, e altro. Si aggiungerà anche una nuova area dedicata al canale dell’Ho.Re.Ca. (ristoranti, bar e affini), chiamata “Ho.Re.Ca. The HUB”, in collaborazione con Dolcitalia. Tanti i nuovi prodotti che saranno presentati a Cibus 2021, già consultabili sul sito della fiera. Segnaliamo anche la convegnistica del XX Salone Internazionale dell’Alimentazione, chiamata Cibus Forum, oltre ad un convegno sui prodotti alimentari italiani a denominazione d’origine, per presentare le best practice di prodotti certificati che contribuiscono ad un’alfabetizzazione del gusto, e incontri sulla ripresa dei consumi e sui cambiamenti nei processi di distribuzione ed acquisto.
www.cibus.it


Londra, UK
L’appuntamento con Meatopia OnFire, l’evento carnivoro fondata negli USA da Josh Ozersky e portato in Gran Bretagna dallo chef Richard H. Turner, è unico nel suo genere. Esso mescola infatti magicamente la passione per le carni, il barbecue e le griglie roventi e la musica dal vivo. Si tratta di un festival ad alto contenuto proteico nel quale i protagonisti sono la musica e le carni selezionate, cotte sulle braci da cuochi e macellai che giungono ogni anno a Londra da tutto il mondo. L’edizione dello scorso anno si era svolta on-line mentre quest’anno Meatopia sarà nuovamente a Londra, dal 3 al 5 settembre, presso Tobacco Dock, sulla riva del Tamigi, ad assistere a demo di tagli e preparazioni di barbecue. Per celebrare la cultura delle carni, della convivialità e del buon bere e mangiare (photo © @hangfirebbq Meatopia 2019).
meatopia.co.uk
instagram.com/MeatopiaUk


Rimini
Le eccellenze della filiera avicola saranno al centro dell’edizione 2021 di Fieravicola, che si terrà alla Fiera di Rimini dal 7 al 9 settembre. All’edizione 2021 non mancheranno le novità, ad iniziare dalla location. Per la prima volta Fieravicola si terrà infatti a Rimini e sarà in contemporanea con Macfrut, la fiera internazionale dell’ortofrutta. Un incontro che ha un chiaro obiettivo: dare vita a un grande polo dell’agribusiness capace di attrarre espositori e visitatori da tutto il mondo grazie alla messa in rete delle due fiere. Innovazione, sostenibilità e internazionalizzazione sono i driver su cui viene impostata questa edizione per testimoniare lo sviluppo di questa filiera che si è già mossa in un’ottica di modernizzazione. «L’avicoltura italiana è una filiera che ha lavorato moltissimo negli ultimi anni, in accordo con la comunità scientifica nazionale ed internazionale, per affrontare le sfide della sostenibilità e del benessere animale e oggi è in grado di offrire al consumatore prodotti diversi sulla base di differenziazione dei sistemi e delle linee di allevamento» ha dichiarato il coordinatore del Comitato tecnico scientifico di Fieravicola Stefano Gagliardi. «C’è grande voglia di ritrovarsi con un’edizione in presenza dove approfondire queste tematiche che interrogano l’intera filiera».
Nella ricca agenda convegnistica figurano convegni tecnico-scientifici — convegno SIPA, assemblea WPSA, convegno ASIC — e focus su temi chiave come benessere animale, sostenibilità e biosicurezza. Un appuntamento con buyer e retailer sulla base di dati, Ismea cercherà di “indagare” i comportamenti del consumatore e le strategie dei retailer per rispondere al sentiment di chi fa acquisti (8 settembre); sull’avicoltura del futuro tra sostenibilità e benessere animale, con attenzione gli orientamenti normativi della nuova PAC e del Ministero dell’Agricoltura farà il punto il convegno organizzato da ASSOAVI e UNAItalia con la presenza di rappresentanti del MIPAAF e dell’assessorato all’Agricoltura dell’Emilia-Romagna in agenda martedì 7 settembre.
www.fieravicola.com


Bologna
SANA, Salone internazionale del biologico e del naturale rinnova l’appuntamento a Bologna dal 9 al 12 settembre. Il biologico, al centro delle strategie di rilancio post pandemia, sarà il protagonista della 33a edizione con nuove iniziative a riprova della centralità della manifestazione per l’intera filiera. Per il consolidato know-how e per le iniziative messe in atto a livello istituzionale con ICE-ITA e con le principali piattaforme digitali, SANA si conferma come spazio ideale per sviluppare business sui mercati esteri. Oltre alla partnership strategica tra BolognaFiere e FederBio, c’è l’obiettivo di offrire nuove opportunità alle aziende del biologico interessate a raggiungere il mercato cinese e ad allargare le strategie commerciali on-line grazie all’accordo fra BolognaFiere e Alibaba.com, che ha messo in sinergia le infrastrutture di BolognaFiere (in particolare di SANA) con quella del leader mondiale del commercio on-line B2B, in cui operano quotidianamente oltre 26 milioni di buyer, attivi in 190 Paesi del mondo. Grazie all’accesso privilegiato alla prestigiosa vetrina internazionale di commercio on-line B2B Alibaba.com, le aziende avranno la possibilità di incrementare le potenzialità di esposizione, sviluppo e conversione.
www.sana.it



Modena
L’appuntamento con iMEAT, l’unica fiera dedicata al negozio di macelleria, gastronomia e ristorazione specializzata è per le giornate del 12, 13 e 14 settembre presso il quartiere fieristico di Modena. Negli ultimi anni il comparto della carne ha subito una forte evoluzione che ha portato a metodologie innovative sia da un punto di vista tecnico che propositivo. Proprio da questa constatazione nel 2013 Ecod ha creato iMEAT, una fiera dedicata esclusivamente alle attività operative nel settore della carne: macellerie al dettaglio, gastronomie, ristorazione specializzata. iMEAT mette in relazione questi operatori con i fornitori di tutti le merceologie dedicate in quanto unica fiera nazionale business to business. iMEAT, inoltre, costituisce un momento di approfondimento di varie tematiche e di aggiornamento su una serie di problematiche che guardano al futuro del settore. iMEAT si svolgerà a ModenaFiere, una location facilmente raggiungibile (a nei pressi del casello autostradale Modena Nord) e, nello stesso tempo, una struttura ampiamente collaudata nella realizzazione di iniziative dedicate all’agroalimentare.
www.imeat.it


Lione, Francia
La fiera SIRHA di Lione è considerata una delle manifestazioni più importanti a livello internazionale per il settore Ho.Re.Ca. La fiera si svolge con cadenza biennale e si rivolge al settore della ristorazione e dell’ospitalità di fascia alta. La 20a edizione del SIRHA si svolgerà in presenza a Lione dal 23 al 27 settembre. Tra gli obiettivi di questa edizione c’è quello di aiutare i professionisti a riformulare le loro offerte per adattarsi alle aspettative dei consumatori. Tanti gli eventi collaterali: SIRHA Green Agora si articolerà in 7 masterclass che saranno condotte da chef sensibili al sourcing dei prodotti locali e di stagione, quali Morgane Raimbaud, Cyril Attrazic e Maxime Dubois.
Ci saranno 3 tavole rotonde dedicate alle professioni di sala e all’evoluzione del ristorante (équipe, clienti, offerte). Confermato anche il World Burger Contest, che mette in rilievo la provenienza e la qualità dei prodotti selezionati con una sfida impegnativa: ridurre lo spreco alimentare. Ci saranno incontri di formazione dedicati ai professionisti della panetteria e pasticceria per affrontare nello specifico il riutilizzo dei prodotti invenduti. In programma anche Chefs Revolution(s), un’esposizione inedita e immersiva che ripercorre 100 anni di emancipazione della cucina attraverso 7 grandi pannelli che uniscono oggetti rari, foto documentarie, cronologia dinamica.
Confermato infine anche l’appuntamento con SIRHA Innovation Awards, che presenta le innovazioni presentate dagli espositori e conferiscono 12 premi nelle categorie prodotti/bevande/ingredienti per la ristorazione, materiali/attrezzature/tecnologie e servizi ed ecoresponsabilità.
www.sirha.com


Milano
L’edizione numero sedici di Identità Golose, la grande kermesse dedicata ai protagonisti della cucina e della pasticceria d’autore, sarà organizzata come di consueto a Milano, negli spazi del Mi.Co., da sabato 25 a lunedì 27 settembre, per “Costruire un nuovo futuro: il lavoro”, in un periodo insolito per il congresso che, fin dal suo esordio, si è sempre tenuto nel primo trimestre dell’anno.
Una scelta obbligata dalla necessità di pianificare l’evento in sicurezza, senza rinunciare agli elementi che l’hanno sempre caratterizzato. Obiettivo sarà dare voce al mondo della ristorazione quando la pandemia che ha invaso le nostre vite avrà smesso — si spera e si prevede — di mordere “per riscoprire nei ristoranti non solo luoghi in cui le relazioni possono avvenire in sicurezza, ma in cui talenti, professionalità ed eccellenze del territorio devono continuare ad essere coltivati e valorizzati”.
www.identitagolose.it



Beef the Future a Bevilacqua (Verona) il 16 settembre

Sarà un evento diverso dai tradizionali convegni della filiera delle proteine animali, per modalità e scelta dei contenuti, ospitando 12 speaker che condivideranno le loro visioni sul futuro della carne italiana. Si chiama Beef the Future e nasce dal desiderio di condividere liberamente pensieri, atteggiamenti e visioni future per accendere in noi idee con l’obiettivo di sbloccare il vero valore della carne italiana. L’appuntamento, organizzato da ED&F MAN, è per giovedì 16 settembre al Castello Bevilacqua, nel comune omonimo, tra Verona e Rovigo. Un vero castello del Trecento nel cuore della pianura veronese.
Qualche anticipazione sugli speaker: Giuliano Marchesin, Angelo Sgoifo Rossi, Carlo Ferrando, Anna Marfisi, Giuseppe Pulina, Andrea Bertaglio, Alessandro Benincà. A presentare gli speaker che si alterneranno sul palco con i loro talk della durata di 18 minuti ciascuno ci sarà la nostra Elena Benedetti di Eurocarni. Da non perdere!
• Pre-iscrizioni su www.beefthefuture.com




Visit our Eshop

To subscribe to a Magazine or buy a copy of a Yearbook