it en
Risultati
pesce

Mestiere antico, necessità moderne: la pesca sfida il futuro

A “Villaggio Sud Agrifest” (Taurianova (RC) 1 - 3 giugno) si parlerà di multifunzionalità, di pescaturismo e ittiturismo

01, Jun 2023

«La pesca è una risorsa importante per l’Italia e come Legacoop Agroalimentare portiamo avanti progetti per dare risposte concrete ad un settore che deve fare i conti con politiche europee penalizzanti. La pesca moderna ha bisogno di conoscenza, di capacità di leggere i mercati, di essere aggiornata su tecnologia e innovazione», spiega Cristian Maretti, presidente di Legacoop Agroalimentare. «Il pescatore oggi non può soltanto pescare, ma deve confrontarsi con i temi della sostenibilità, con la transizione verde e quella digitale. Aspetti questi fondamentali per la sopravvivenza di un mestiere che deve adattarsi ai tempi».
La cooperazione è il filo conduttore di “Villaggio Sud Agrifest”, la rassegna di prodotti agroalimentari, sostenibilità, aggregazione e buone pratiche che si terrà in contrada Vatoni di Taurianova (RC), dal 1 al 3 giugno. Una iniziativa alla quale Legacoop ha dato il proprio contributo e ha messo a disposizione nuove risorse attraverso il fondo mutualistico Coopfond. A Taurianova sarà presente anche Legacoop Agroalimentare con uno stand dove saranno effettuati, tra l’altro, cooking show per la promozione e valorizzazione delle risorse ittiche locali.
Per Maretti «iniziative come Villaggio Sud Agrifest vanno nella direzione giusta per promuovere una pesca sostenibile. E per valorizzare progetti integrativi, come il pescaturismo, in grado di dare sostenibilità economica alle marinerie e per mostrare il valore, la passione e il fascino che c’è dietro ad un mestiere antico come quello del pescatore». Ecco dunque che «la pesca è una grande opportunità per tutte le zone di mare. Ma occorre avere gli strumenti giusti per stare sul mercato. Ad iniziare dalla gestione utile e intelligente del prodotto che non è tutto uguale. È un settore che ha bisogno di diversificarsi, ad iniziare dagli aspetti legati al turismo, all’accoglienza e all’ospitalità», chiosa il presidente di Legacoop Agroalimentare.
Villaggio Sud Agrifest darà spazio a incontri, iniziative culturali, dibattiti politici per discutere di tematiche attinenti l’agricoltura, tra cui la cooperazione agroalimentare, il lavoro e l’impresa sociale ed il turismo sostenibile. Un’area sarà completamente dedicata all’esposizione delle imprese agricole, della pesca e dell’acquacoltura. E in questo contesti si inserisce la partecipazione di Legacoop Agroalimentare che ha organizzato la tavola rotonda “Cooperazione agroitticoalimentare” dove si parlerà anche di multifunzionalità tra cui il pescaturismo, imbarcare turisti per svolgere attività ed esperienze di pesca, e l’ittiturismo ovvero l’ospitalità e la ristorazione nelle case dei pescatori, e di tutte quelle iniziative per rendere moderna la pesca italiana.
Villaggio Sud Agrifest, organizzato presso l’Op Piagri, è un progetto di innovazione territoriale in Calabria, che ha l’obiettivo di creare sinergie tra il mondo dell’agricoltura quale prima risorsa della Regione e quello della sostenibilità ambientale, dell’innovazione tecnologica e del lavoro etico e giovanile. Nasce da un’idea di Leandro Caccamo, giovane imprenditore agricolo e presidente dell’Organizzazione di Produttori “O.P. Pianagri”, e dei ragazzi dell’Associazione Risorse, un’associazione impegnata nel territorio per ampliare e arricchire le occasioni di partecipazione e di aggregazione dei giovani reggini a livello politico, sociale e culturale.

Legacoop Agroalimentare


News correlate