it en
Risultati
carne

L'Irlanda sulle tavole del Natale: la ricetta dello chef Cassarino con l'agnello irlandese

Tradizione e gusto si incontrano nella proposta dello chef a base di coscia di agnello irlandese da portare in tavola a Natale e in tutte le occasioni speciali

19, Dec 2022

La carne è spesso protagonista delle grandi tavole allestite a festa, pronte per accogliere amici e parenti in momenti di condivisione unici in cui anche il cibo diventa esperienza da ricordare. Durante le festività, i piatti a base di carne la fanno da padrone, tra le tante tipologie spicca sicuramente l’agnello.
E cosa c’è di meglio della carne di agnello irlandese, prodotta con pratiche di allevamento tradizionali, in armonia con la natura. I terreni fertili, le abbondanti precipitazioni e il clima temperato dell'Isola contribuiscono infatti alla crescita dei suoi verdi pascoli. Con la stagione di crescita dell'erba più lunga d'Europa, le distese verdeggianti d’Irlanda garantiscono a questi agnelli un’alimentazione naturale, al pascolo per tutto l’anno. Da questo, deriva il gusto autentico e delicato di questa carne Grass Fed.

Anche in Italia l’agnello irlandese è particolarmente apprezzato (tra i paesi europei ci posizioniamo prima di Germania e Svezia, per esempio) soprattutto dalla fascia d’età 35-54 che dichiara di acquistarla mediamente una volta al mese .

Per questi motivi, lo Chef ragusano Francesco Cassarino appartenente allo Chefs’ Irish Beef Club (CIBC), un’iniziativa fondata nel 2004 e gestita da Bord Bia, l’ente governativo che promuove l’industria del food & beverage irlandese, di cui fanno parte prestigiosi chef riconosciuti a livello internazionale che promuovono e valorizzano la carne irlandese, ha scelto questa carne pregiata per la sua ricetta della coscia di agnello ripiena.

Un piatto semplice, realizzato con pochi ingredienti pensati per esaltare appieno il gusto delicato della materia prima di cui è costituito. Il lardo, le erbette aromatiche ed il pane leggermente tostato farciscono la tenera carne di agnello. “Tra tutte le carni ho scelto l’agnello irlandese per questa ricetta perché il suo gusto è equilibrato e non troppo forte e in questo modo può accomodare le esigenze di ogni palato, risultando perfetto per un pranzo o una cena natalizia!” commenta lo chef Cassarino.


Coscia di agnello irlandese ripiena

Ingredienti per 4/6 persone
1,5/1,8 kg coscia di agnello Irlandese
300gr lardo
3 spicchi d’aglio
10gr di prezzemolo
10gr di timo
Succo di limone
300gr di pan carrè
Rete di agnello


Procedimento

Per il ripieno, tritare a coltello il lardo con le erbette, l’aglio ed il pan carrè (molto fine) leggermente tostato – non deve essere troppo umido – e condire il tutto con un po’ di succo di limone. Incidere la coscia per togliere l’osso (solo quello finale, vicino all’anca). Successivamente inserire il ripieno e avvolgere con la rete senza aggiungere ulteriori condimenti. Far riposare in frigorifero per due ore e toglierlo 30 minuti prima della cottura. Cuocere al forno a 180/190 gradi per 1 ora e 10 minuti per 1,5kg, 1 ora e 20 minuti per 1,8kg. Una volta pronto far riposare per almeno un’ora fuori dal forno coperto con uno straccio, successivamente tagliare a fettine. Questa preparazione è ideale per 4/6 persone.

Si consiglia di impiattare con un contorno a scelta fette da 1/1.5 cm per porzione.


Il consiglio “plus”

Questa ricetta può essere adatta a consumatori celiaci semplicemente sostituendo il pan carrè con pane senza glutine o a base di farina di mais.


Il consiglio “furbo”

Questo piatto può essere conservato in frigo fino a 4/5 giorni. Si consiglia poi di riscaldare a non più di 100 gradi in forno o direttamente in padella.



A proposito di Bord Bia

Bord Bia, Irish Food Board, è un ente governativo dedicato allo sviluppo dei mercati di esportazione dei prodotti alimentari, bevande e prodotti ortofrutticoli irlandesi. Lo scopo di Bord Bia è quello di promuovere il successo dell’industria food&beverage e dell’orticoltura irlandese attraverso servizi di informazione mirati, la promozione e lo sviluppo dei mercati. Nel 2021 le esportazioni dell’industria food&beverage irlandese sono arrivati a quota 13.5 miliardi di euro, con una crescita del +4% in più rispetto all’anno precedente. L’Italia rappresenta uno dei mercati più importanti per l’export di manzo irlandese in Europa con scambi valutati, nel 2021, a 170 milioni di euro e una crescita dell’1%. Ulteriori informazioni sono disponibili su www.irishbeef.it


News correlate